Mer 4 Luglio 2018

Russia 2018: si vola ai quarti

Quarti di finale

Oltre 800 minuti di emozioni

Sono stati molti più dei canonici 90 per partita i minuti spesi alla ricerca della qualificazione ai quarti di finale di Russia 2018. A completare il quadro delle magnifiche 8 è stata l’Inghilterra, che ieri solo ai rigori è riuscita a strappare ad una determinatissima Colombia l’ultimo ambitissimo posto per il terz’ultimo atto di questi Campionati del Mondo. Ora due giorni di riposo, poi le nazionali ancora in corsa per il titolo torneranno a battagliare in campo.

Vediamo nel dettaglio le quattro partite che ci attendono tra venerdì e sabato:

Uruguay – Francia (Venerdì 6 Luglio ore 16:00)

Saranno gli uomini di Deschamps e quelli di Tabárez  ad aprire le danze dei quarti allo stadio Nižnij Novgorod. A contrapporsi, due nazionali le cui gesta, finora, non sono certo da sottovalutare. Se da una parte  l’Uruguay, al primo posto del girone A, ha eliminato il Portogallo di Cristiano Ronaldo, dall’altra la Francia, prima del girone C,  ha mandato a casa l’Argentina di Messi. Purtroppo per la Celeste, però, il principale artefice del successo negli ottavi non sarà della partita: Cavani salterà la sfida contro la Francia, ma si spera possa recuperare al meglio per un eventuale semifinale. Senza il Matador sarà sicuramente più dura, ma il collettivo del “Maestro” è pronto per questa grande sfida. La quota della Francia vincente mondiali per noi è 5,00, l’Uruguay 17,00!

Brasile – Belgio (Venerdì 6 Luglio ore 20:00)

Saranno tante le stelle che illumineranno la Kazan Arena nel secondo match dei quarti. Neymar, Coutinho, Marcelo, Thiago Silva per la formazione di TiteHazard, Lukaku, Mertens e De Bruyne per il Belgio di Martìnez. Dopo essere arrivate entrambe prime nella fase a gironi, il Brasile approda ai quarti dopo aver travolto il Messico, il Belgio invece vede la luce dopo una rocambolesca rimonta contro un Giappone che, nella peggiore delle ipotesi, pensava di doversela vedere ai supplementari, e che invece ha visto il sogno infranto nei minuti di recupero. Se il talento cristallino dei verdeoro è impareggiabile, il Belgio è l’esempio di chi ha saputo investire nel proprio calcio sfornando una generazione di fenomeni che hanno un’occasione più unica che rara. Nonostante le enormi potenzialità di Hazard e compagni, però, per noi il Brasile resta favorito: la sua quota è 3,80, il Belgio è a 7,00!

Svezia – Inghilterra (Sabato 7 Luglio ore 16:00)

La seconda e ultima giornata di quarti si apre proprio con i Tre Leoni, miracolosamente approdati a questa fase dopo un match tutt’altro che brillante contro una Colombia che ci ha creduto fino alla fine, e che stava quasi per farcela. Ma la sorte, e forse anche la forza di sostenere il sogno di rialzare la coppa dopo 52 anni hanno fatto il miracolo, e così Kane e compagni sono riusciti a strappare la vittoria e l’ultimo posto disponibile. Ed è stato proprio il gigante del Tottenham, che presto diventerà per la seconda volta papà, a caricarsi sulle spalle una nazione intera, facendo esplodere di gioia tutti i pub sul suolo inglese. (Svezia vincente mondiali per noi ha quota 27,00, l’Inghilterra 5,00!)

Russia – Croazia (Sabato 7 Luglio ore 20:00)

I quarti si chiuderanno a Sochi, dove i padroni di casa affronteranno la Croazia. Sia la Russia di Cherchesov che la formazione di Zlatko Dalić hanno appreso il loro destino dai calci di rigore, in due gare combattute fino all’ultimo minuto del supplementare. E se i padroni di casa hanno fatto molto di più di quello che si ipotizzava, la Croazia ha invece dimostrato di possedere lo spessore necessario per affermarsi come nel 1998. Modric e compagni si scontreranno con un popolo unito che ha sostenuto la Russia in tutte le sue partite, e che è stato il 12° uomo in campo; per noi, però, i croati rimangono favoriti, anche per qualcosa in più della qualificazione alle semifinali: la Russia vincente mondiali è a quota 21,00, la Croazia 7,00!

Viste queste premesse, riesci ad immaginare la possibile finale? Noi sì, e qui puoi trovare le quote “Possibile finale“! Ora riprendiamo fiato per un paio di giorni, in attesa di una nuova indigestione di emozioni, a partire da questo Venerdì.

#tuperchitifi?

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001